Appunti di Viaggio


Vai ai contenuti

Ananyana

DESTINAZIONI > Isole Filippine

L'Arcipelago
Le Filippine vengono giustamente chiamate le isole del sorriso, tanta è la cordialità e la disponibilità di questo straordinario popolo. Sono circa settemila le isole che compongono questo arcipelago con oltre 40.000 Km quadrati di barriera corallina. La nostra spedizione consisteva nel realizzare un reportage televisivo per RAI UNO " LINEABLU " nell’arcipelago delle Filippine ed in particolare nelle Isole di Bohol (Sud) e Mindoro (Nord), facendo uno stop over di due giorni nella capitale Manila, nell’isola di Luzon, per documentarne la cultura e la natura, tra cui il fiume Pagsanjan, con le altissime gole ricoperte da fittissima vegetazione, location di film capolavoro come ‘Apocalypse Now’. Si vola per raggiungere le sopra citate località con la rinomata qualità della Singapore Airlines, che tra le altre dispone di ‘kris world’: un sistema di intrattenimento a mezzo video personale per ciascun passeggero, dal quale si può selezionare musica, films, videogiochi, spettacoli ecc. o telefonare in tutto il mondo senza spostarsi dalla propria poltrona. Una volta giunti a Singapore da Roma, la sussidiaria della Singapore Airlines, la Silk Air, che collega tutto il sud-est asiatico, ha il volo che ci conduce a Cebu, nelle Filippine. A sud est di Cebu si trova Bohol, collegata a questa da una strettissima lingua di terra si trova Panglao, caratterizzata da profonde pareti che si inabissano vertiginosamente.

Ananyana
Prima tappa della spedizione presso il lussuoso resort dell’Ananyana Beach Resort, perfettamente integrato con l’ambiente sulla spiaggia dalle alte palme di Doljo beach. Il tempo non ci da una grande accoglienza e per i giorni di permanenza al resort ci regalerà solo poche pause, cosa alquanto strana, visto che Febbraio è considerato uno dei periodi migliori dal punto di vista meteo. Qui incontriamo i proprietari, Patrick e la graziosa Emma, ragazza filippina e molto disponibile, che ci aiutano ad organizzare la nostra permanenza tra diving e terra. Per le immersioni ci affidiamo a Harry, personaggio tedesco trasferitosi nelle Filippine, a Panglao, base di partenza con le ‘Banca’ (caratteristiche imbarcazioni locali) da Alona Beach per i nostri tuffi nei reef dell’isola o dei vicini fondali di Balicasag, abitata da pescatori, a circa un’ora di navigazione. Alona beach è una spiaggia a circa 10 minuti di macchina dall’Ananyana ove sorgono molti diving centre e ristorantini, uno fianco l’altro, come il Divetemple Beach resort e il Great White Diving di Harry, appunto. Nelle uscite ci accompagna Harry, insieme alle guide del posto Ocaal e Gregorio.

Diving
La visibilità nelle immersioni è buona, le pareti migliori si trovano nella vicina isola di Balicasag, dove è possibile fare incontri con banchi di carangidi e barracuda (in particolare nel reef black forest). Ma bisogna aguzzare la vista, poiché quest’area è famosa più per la macro che per il pelagico, infatti le varietà di nudibranchi, anemoni con relativi pagliaccio, ghost fish, frog fish e via discorrendo è davvero impressionante. Quindi, amanti della macro, munitevi delle attrezzature necessarie, perché qui ne vedrete davvero delle belle. Spettacolari le immagini girate sui Ghost fish, dal mimetismo incredibile e dalle movenze eleganti. Le spugne a botte, numerosissime, in alcuni casi hanno dimensioni capaci di ospitare un uomo al loro interno. Per le notturne ci immergiamo nel reef di Arco Point (fronte Alona Beach), cosi chiamato proprio per l’ampio arco naturale che forma sott’acqua. La temperatura dell’acqua, forse per via delle condizioni esterne, è intorno ai 24°C e sul finire delle immersioni si sente. I mono da 12lt in alluminio limitano il nostro tempo in acqua, tanti sono i soggetti che si vorrebbe catturare nelle inquadrature. E’ già tempo di sistemare le attrezzature e i bagagli, domani voleremo con Asian Spirit (compagnia di bandiera filippina) verso Manila, per poi trasferirci verso Puerto Galera, dove Giuseppe Portolan, grandissimo personaggio italiano che vive definitivamente in questa località, ha costruito un angolo di paradiso…

Testi e immagini di : Domenico Martino


Torna ai contenuti | Torna al menu